ISTITUTO NAZIONALE DI PEDAGOGIA FAMILIARE

Presidente Prof.ssa Vincenza Palmieri

Pedagogia Familiare ®

Didattica Efficace e Diritto all'Apprendimento®

logoI.N.PE.F

ISTITUTO NAZIONALE di PEDAGOGIA FAMILIARE

(Reg. Ag.  Entrate Roma P.I. 11297531003  - Cod. Att. 855920 Formazione ed Aggiornamento Professionale)


Ente Accreditato presso il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
logo miur
con Decr. Prot. n. AOODPIT.852 del 30/07/2015
Ente adeguato Direttiva n° 170/2016 del 23/11/2016 - Ente aderente all'iniziativa "Carta del Docente"


Ente autorizzato alla formazione degli Assistenti Sociali dal Consiglio Nazionale dell'Ordine degli Assistenti Sociali
CNOAS
(Delibera del 10 ottobre 2015
/parere favorevole del Ministero della Giustizia,
ai sensi dell’art.7, comma 2, del D.P.R. 7 agosto 2012, n.137
) 

 

 

 

kiwa-accredia-blu

 

Ente con Sistema di Gestione Certificato da KIWA CERMET secondo la norma UNI EN ISO 9001:2008
Progettazione ed erogazione attività formative

 

MASTER in

MEDIAZIONE FAMILIARE

Edizione 2017-2019

 

 

In accreditamento A.I.Me.F - Associazione Italiana Mediatori Familiari 

(Cfr. Art. 12 Regolamento Interno)

in conformità alla Norma Tecnica UNI sulla Mediazione Familiare

 

Elementi di Mediazione Penale Minorile e Mediazione Scolastica

Mediazione in Situazioni di Affido e Adozione.

Scarica il modulo di iscrizione

Presentazione

Il MEDIATORE FAMILIARE è un esperto nella gestione dei conflitti, terzo neutrale rispetto alle parti, che opera nella garanzia del segreto professionale.

Nel 1990 è stata emessa dalla Association pour la Mediation Familiare tale definizione: “la Mediazione Familiare, in materia di separazione o divorzio, è un processo di risoluzione dei conflitti familiari. Le coppie richiedono o accettano l’intervento confidenziale di una terza persona, neutrale e qualificata, chiamata Mediatore familiare”.

Il ruolo del mediatore racchiude in sé molteplici competenze che ne fanno un consulente completo, indispensabile non solo nei casi di separazione e/o divorzio, ma ovunque ci sia un conflitto familiare manifesto o latente, non solo tra i coniugi ma anche con altri membri della famiglia.

Il Mediatore Familiare interviene per risolvere il conflitto e giungere a un accordo condiviso.

 

Obiettivi

Il fine del Master è quello di dare ai mediatori in formazione le competenze necessarie alla pratica della mediazione, anche in presenza di bisogni speciali, e dunque:

  • la padronanza delle tecniche di base della mediazione;
  • l’acquisizione delle nozioni legali e psicologiche necessarie;
  • la realizzazione di una formazione pratica.

 

Metodologia

Il Master è teorico/pratico, pur dando la corretta validità all’impronta teorica e scientifica.

La Mediazione, infatti, necessita di molta attività simulata ed esperienza protetta (cioè attività svolta in studio, con coppie e nuclei familiari che hanno dato il consenso). Le lezioni frontali sono seguite sempre da esercitazioni, simulazioni, discussioni di gruppo, studio dei casi.

Le pratiche, svolte anche nei propri Studi Professionali, registrate, saranno sottoposte, poi, a valutazione da parte di un team composto da esperti mediatori AIMEF, avvocati, educatori e psicologi. Potranno essere analizzate e valutate nel gruppo classe.

Sarà possibile seguire alcune lezioni in FORMULA MISTA (slide, video, esercizi).

 

Programma

Materie caratterizzanti

  • Il ruolo del Mediatore Familiare: origini, evoluzione, competenze
  • La deontologia del Mediatore Familiare: imparzialità, neutralità, riservatezza
  • L’equilibrio del Mediatore Familiare: come gestire l’ansia e le emozioni negative nel lavoro di mediazione
  • Le cause e la gestione del conflitto
  • Le fasi della mediazione familiare: dall’incontro iniziale alla stesura dell’accordo
  • L’incontro iniziale: accoglienza, mediabilità e regole
  • I modelli della Mediazione Familiare: facilitativa, trasformativa, valutativa e altri modelli di mediazione
  • Innamoramento, amore, tradimento, perdono
  • Le fasi della Mediazione Familiare: la valutazione della mediabilità e le coppie non mediabili
  • Le fasi della Mediazione Familiare: negoziazione ragionata
  • La responsabilità genitoriale
  • Le fasi della Mediazione familiare: negoziazione ragionata; griglia degli aspetti economici; squilibri di potere; superamento empasse; accordi; Follow up.
  • L’accettazione delle differenze d’opinione e di interessi degli attori del conflitto
  • Tecniche del colloquio familiare e di coppia
  • La neutralità nella Partecipazione
  • Normativa vigente sulla mediazione familiare
  • Mediazione Penale Minorile e Familiare. Family Group
  • Autopromozione della libera professione
  • La Mediazione nei casi particolari
  • Famiglie Arcobaleno e Mediazione Familiare

 

Materie complementari

  • La struttura della famiglia; psicologia della famiglia e della coppia; il ciclo di vita della famiglia e della coppia; la formazione della coppia.
  • Problematiche sessuali.
  • Chi sono i bambini in condizioni di affido e adozione?
  • La scelta adottiva: per amore, solo per amore?
  • Adozioni e affidamenti: i diritti e i doveri dei genitori adottivi
  • L’affido etero familiare
  • Affidamento parentale e bigenitorialità
  • il ruolo dei nonni naturali ed adottivi
  • Le caratteristiche del ciclo di vita familiare; il sistema famiglia e il contesto socio culturale; famiglie multiproblematiche, miste, ricostituite, ricongiunte, interrazziali, atipiche
  • La crisi della coppia; la coppia che si separa
  • Dinamiche familiari nei casi di separazione e divorzio
  • Il conflitto: varie tipologie di conflitto e reazione al conflitto
  • La Mediazione Familiare in Lingua Italiana dei Segni (LIS)
  • Le emozioni in mediazione.
  • Il Genogramma Familiare
  • La Mediazione Scolastica
  • Il conflitto estremo: Femminicidio e Crimini in Famiglia
  • Psicologia dello Sviluppo e dell’età evolutiva
  • L’ascolto del minore sessualmente abusato

 

Project Work e Tirocinio (40 ore)

  • Stesura di un Progetto di Mediazione
  • Lavori di gruppo
  • Presentazione e Condivisione del Piano di Mediazione progettato
  • Simulazione
  • Consulenza guidata (in sede) sulle coppie e sui nuclei familiari
  • Tirocinio (40 ore)

 

Tutoring

Invio e correzione dei materiali strutturati prodotti

 

Attività simulate

Presentazione dei casi e discussione

 

Esame finale:

Questionario, simulate e relazione.

 

Docenti

Il Team dei Docenti dell’INPEF è composto da Accademici ed esperti professionisti nel campo della Mediazione Familiare. Ognuno di loro ricopre ruoli istituzionali, nella Ricerca e nella Formazione o nell’ambito della Consulenza e della Relazione d’aiuto. Hanno maturato esperienza nel settore sia in ambito giuridico che psicologico che, ancora, educativo. Il Direttore del Corso è docente AIMEF.

I Docenti del Master, unitamente all’articolazione completa del programma, sono il vero punto di forza del Master.

E’ possibile richiedere in segreteria informazioni ed elenco docenti

 

Coordinatore del Master

Dott. Pierluigi Bonici

 

Direttore Didattico e Responsabile del Tirocinio​

Dr.ssa Sasso Maria Rosaria

 

Durata

15 Mesi

 

Destinatari

Il Master è rivolto a Laureati in Giurisprudenza, Pedagogia, Scienza dell'Educazione vecchio ordinamento, Scienze della Formazione Primaria, Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatori Professionali di Comunità e Coordinatori dei Servizi, Educatore Professionale Sociosanitatio, Animatore Socio Educativo, Psicologia, Scienze Sociali, Umanistiche o affini, secondo la normativa vigente.

E’ sufficiente ed indispensabile la Laurea Triennale.

 

Segreteria Organizzativa

Info e Contatti per le Iscrizioni

pedagogiafamiliare@gmail.com

Tutti i giorni compresi il sabato e la domenica: 329.9833862 - 06.5803948 - tel/fax 06.55302868 -  329.9833356

 

Sede

Il Corso si svolgerà presso la SEDE NAZIONALE dell'I.N.PE.F. in Via dei Papareschi, 11 - Angolo Piazza della Radio (Palazzo Gruppo Clark), Roma, con possibilità di variare la sede a seconda del numero dei partecipanti.

 

 

Costi e modalità di pagamento

BORSA di STUDIO di 1.000 euro ai primi 10 iscritti

 

 

punto6-basso

150 euro (+ IVA al 22%) al momento dell’iscrizione + 290 euro (+ IVA al 22%)per 12 rate mensili

(con la BORSA DI STUDIO: 150 euro (+ IVA al 22%) al momento dell’iscrizione

+ 200 euro (+ IVA al 22%) per 12 rate mensili

 

Oppure:

   
punto6-basso

Unica rata del valore di 3.150 euro + IVA (22%)

(con la BORSA DI STUDIO: UNICA RATA DI 2150 euro (+ IVA al 22%)

 

Il pagamento potrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a:

ISTITUTO NAZIONALE DI PEDAGOGIA FAMILIARE

IT 97 E 02008 05248 000101389209

Conservare la ricevuta ed inviarla via mail all’indirizzo:

pedagogiafamiliare@gmail.com

o tramite fax al numero : 06.55302868

 

Iscrizione

Tutti i corsisti dovranno far pervenire il loro CV unitamente alla domanda d’iscrizione in Segreteria INPEF per posta ordinaria, fax al 0655302868 o via mail a: pedagogiafamiliare@gmail.come saranno accettate secondo l’ordine di arrivo fino a raggiungimento del numero previsto.

 

Scarica il modulo di iscrizione

Fac-simile di domanda di iscrizione

(il seguente modello può essere copiato ed incollato su un documento Word da inoltrare, una volta compilato, via email a pedagogiafamiliare@gmail.com o via fax al numero 0655302868)

 

                                        Al Comitato  Tecnico dell’Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare            

                                                                            Roma

Nome e Cognome _____________________________________________________

Nato/a a _____________________________ il ______________________________

Codice fiscale________________________________________________________

Professione___________________________________________________________

Residente a _________________________ Provincia _________________________

Via __________________________________ n. ________ c.a.p. _______________

Telefono________________________Cellulare _____________________________

E-mail ______________________________________________________________

 

Chiede l’iscrizione al Master in

MEDIAZIONE FAMILIARE

 

 

Intende utilizzare la seguente modalità di pagamento:

BORSA di STUDIO di 1.000 euro ai primi 10 iscritti

punto6-basso

150 euro (+ IVA al 22%) al momento dell’iscrizione + 290 euro (+ IVA al 22%)per 12 rate mensili

(con la BORSA DI STUDIO: 150 euro (+ IVA al 22%) al

momento dell’iscrizione + 200 euro (+ IVA al 22%) per 12 rate mensili

 

Oppure:

   
punto6-basso

Unica rata del valore di 3.150 euro + IVA (22%)

(con la BORSA DI STUDIO: UNICA RATA DI 2150 euro (+ IVA al 22%)

 


Informativa: ai sensi dell’art. 13 del D. Lsg 196/03, i dati sopra forniti sono trattati unicamente per le finalità inerenti lo scopo della presente iniziativa e per informare di successive altre simili iniziative. Inoltre ai sensi dell’art. 7 del citato D. Lsg 196/03, il titolare dei dati può chiedere la cancellazione dei medesimi in qualunque momento. Il rifiuto di fornire i dati richiesti o la richiesta di cancellazione degli stessi, impedisce di fatto l’instaurarsi e/o la continuità del rapporto stesso.

Firma___________________________________________________

 

Il richiedente dichiara di accettare le regole di iscrizione e le condizioni generali di seguito riportate.

 

Regole di Iscrizione

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO:

  1. PARTI DEL CONTRATTO. Parti del contratto sono: da un lato, l’I.N.PE.F. – Istituto Nazionale di pedagogia Familiare s.a.s., istituto privato che opera nel campo della formazione e della ricerca e che organizza corsi di formazione, giornate di studio e master; dall’altro lato, il corsista. Quest’ultimo accetta, all’atto dell’iscrizione, le presenti condizioni di contratto.
  2. OGGETTO DEL CONTRATTO E MODALITA’ DI SVOLGIMENTO DEI CORSI. L’I.N.PE.F. avrà cura di organizzare i corsi, le giornate di studio e i master nei luoghi e negli orari previsti, con i necessari supporti didattici e tecnici, insieme al personale docente qualificato. In caso di impossibilità, per i docenti designati, di essere presenti per malattie od altri impedimenti, l’I.N.PE.F. potrà sostituire gli stessi docenti con altri di pari prestigio o cambiare la data ed il luogo della lezione, previa comunicazione via e-mail a tutti i corsisti interessati.
  1. COMUNICAZIONI. Tutte le comunicazioni tra l’I.N.PE.F. e il corsista avverranno tramite l’utilizzazione di un indirizzo e-mail che il corsista fornirà al momento dell’iscrizione. Un numero di telefono, che il corsista fornisca al momento dell’iscrizione, sarà utilizzato per le sole comunicazioni urgenti. 
  1. ASSENZE CONSENTITE ED ESAME FINALE. Per accedere all’esame finale e per il rilascio dell’attestato e/o certificato di competenze, il corsista non dovrà aver superato il 20% (venti per cento) delle ore di assenza rispetto al monte-ore complessivo del corso. Laddove previsto saranno attivate lezioni in formula mista o a distanza. L’esame finale consisterà in prove scritte a risposta multipla o nella presentazione e discussione di un elaborato scritto  o in simulazioni o esercitazioni che i docenti, di volta in volta, stabiliranno e di cui daranno informazione ai corsisti.
  1. MANCATA FREQUENZA. Nel caso in cui il corsista, compiuta l’iscrizione, per qualunque ragione non frequenti il corso, gli importi per iscrizione e partecipazione saranno comunque dovuti e le somme versate non potranno essere richieste in restituzione. L’Istituto, in casi eccezionali valutati a proprio insindacabile giudizio, potrà porre le somme già versate a credito del corsista per l’iscrizione ad altri corsi che si tengano entro i due anni accademici immediatamente successivi.
  1. RIMBORSI. Nel caso in cui il corso non venga tenuto, l’I.N.PE.F. rimborserà al corsista gli importi versati per l’iscrizione e la partecipazione.
  1. INFORMAZIONI SUI PERCORSI FORMATIVI. Le informazioni sui corsi, sugli eventi formativi e sui master organizzati dall’Istituto sono fornite mediante pubblicazione telematica accessibile e consultabile da chiunque anche prima della formulazione della domanda di iscrizione. Inoltre, all’atto dell’iscrizione o, su richiesta, prima della presentazione della domanda di iscrizione, l’interessato riceve documentazione relativa ai programma ed agli obiettivi di percorsi ed eventi formativi.
  2. DIRITTO DI RECESSO E RELATIVA INFORMATIVA. Il diritto di recesso è disciplinato come per legge ed è esercitato dal corsista entro quattordici giorni dalla presentazione della domanda di iscrizione mediante dichiarazione espressa; le informazioni relative al diritto di recesso sono contenute nel sito telematico dell’Istituto 

 

LUOGO E DATA__________________________  IL CORSISTA________________________________ 

Consenso al trattamento dei dati personali. Ai sensi delle disposizioni di cui al decreto legislativo n. 196 del 2003, consento al trattamento dei dati personali dianzi riportati, per finalità funzionali allo svolgimento dell’attività dell’Istituto, quali l’invio di materiale di promozione o di aggiornamento relativamente a percorsi ed eventi formativi organizzati dall’Istituto medesimo

LUOGO E DATA__________________________  IL CORSISTA________________________________

 

Informativa Obbligatoria per il Recesso

 


* dati obbligatori

Cognome*: Nome*:
Email*: Telefono*:
Città: Corso*:
Messaggio:
 




La Formazione

 

 

 

Informativa Cookie

 



 

 

 

 

 

 

 

 


ISTITUTO NAZIONALE DI PEDAGOGIA FAMILIARE
Viale dei Papareschi, 11 (Angolo Piazzale della Radio) - Roma 00146
Tel. 06 5803948 - Tel/Fax. 06 55302868
® Vincenza Palmieri 2010. Tutti i diritti riservati.