ISTITUTO NAZIONALE DI PEDAGOGIA FAMILIARE

Presidente Prof.ssa Vincenza Palmieri

Pedagogia Familiare ®

Didattica Efficace e Diritto all'Apprendimento®

Logo Inpef

I.N.PE.F

ISTITUTO NAZIONALE di PEDAGOGIA FAMILIARE 

(Reg. Ag.  Entrate Roma P.I. 11297531003  - Cod. Att. 855920

Ricerca, Consulenza, Formazione ed Aggiornamento Professionale)

Ente Accreditato presso il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
logo miur
con Decr. Prot. n. AOODPIT.852 del 30/07/2015
Ente adeguato Direttiva n° 170/2016 del 23/11/2016 - Ente aderente all'iniziativa "Carta del Docente"

Ente autorizzato alla formazione degli Assistenti Sociali dal Consiglio Nazionale dell'Ordine degli Assistenti Sociali
CNOAS
(Delibera del 10 ottobre 2015
/parere favorevole del Ministero della Giustizia,
ai sensi dell’art.7, comma 2, del D.P.R. 7 agosto 2012, n.137
) 

 

 

 

kiwa-accredia-blu

Ente con Sistema di Gestione Certificato da KIWA CERMET secondo la norma UNI EN ISO 9001:2008
Progettazione ed erogazione attività formative

 

Corso intensivo

CONFLITTI FAMILIARI E COORDINAMENTO GENITORIALE

Riconosciuto dall'ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI PEDAGOGISTI FAMILIARI

(Reg. Ag. Entrate Roma C.F. 97613470588 - iscritta CoLAP "Coordinamento Libere Associazioni Professionali")

 

Scarica il modulo di iscrizione

 

PRESENTAZIONE

Nell’ultimo decennio la metodologia del COORDINAMENTO GENITORIALE, di origine statunitense ma assolutamente aderente ai principi della Pedagogia Familiare ed alla sua attuazione pratica, si è posta all’attenzione degli operatori italiani  - specialisti dei campi giuridico, psicologico e pedagogico - che intervengono professionalmente per aiutare e supportare le coppie in conflitto durante il percorso della separazione e/o del divorzio e che le sostengono nell’attuazione delle sentenze dei tribunali o dei piani di affidamento congiunto dei figli minori.

Saper gestire il cambiamento esistenziale che si genera attraverso la separazione non è facile perché si tratta di un evento di grande rilevanza emotiva che, se vissuto come irrimediabile fallimento personale oltre che progettuale, può innestare dinamiche molto distruttive e capaci di incidere negativamente sulla futura competenza genitoriale degli interessati. 

I bambini per diventare adulti equilibrati hanno bisogno di continuare ad appartenere e a riferirsi al proprio nucleo familiare anche quando questo attraversi fasi di conflitto interno.

Il Coordinatore Genitoriale, quindi, è un professionista in grado di aiutare i genitori altamente conflittuali a risolvere le loro controversie in modo amichevole e nel miglior interesse dei figli. Nello specifico, questa figura assiste le parti in causa nello sviluppo o nell’implementazione di un piano genitoriale che faciliti la risoluzione delle dispute, istruendo e fornendo raccomandazioni alle parti, e, previo consenso delle parti e approvazione del Giudice, prendendo decisioni in merito

 

FINALITÁ

Il corso è stato progettato nella convinzione che - per salvaguardare l’equilibrio affettivo-relazionale dei figli delle coppie in conflitto - sia indispensabile formare i professionisti che operano nei contesti giuridico e psico-sociali per sostenere i genitori nella gestione delle problematiche connesse al fallimento di un’unione e ai cambiamenti che ad esso conseguono.

Insegnare alle coppie in conflitto ad allearsi significa aiutarle a redigere un nuovo progetto genitoriale, utile a consentire ai figli di maturare esperienze positive e complete di vita, senza rimanere vittime incolpevoli di conflitti che non li riguardano.

 

PROGRAMMA

  • Il coordinamento genitoriale: definizione ed ambiti d’intervento
  • Lo studio del caso e la presa in carico
  • L’organizzazione e le competenze del Tribunale Civile in tema di Diritto di famiglia
  • Il ruolo e le funzioni del giudice onorario nella normativa vigente: i saperi extra-giuridici nell’attività dei Collegi giudicanti del Tribunale per i minorenni e della sezione per i minorenni c/o la Corti d’Appello
  • L’affido condiviso nella coppia conflittuale
  • Interferenza parentale o alienazione dei sentimenti
  • Le decisioni giudiziarie a salvaguardia delle relazioni familiari
  • Le forme di tutela giurisdizionale delle persone minori d’età
  • Le relazioni tra Diritto e Scienze nel Processo: ruoli e funzioni del Perito, del CTU e del CTP
  • Il sistema famiglia e il contesto socio culturale; le caratteristiche del ciclo di vita familiare
  • La relazione d’aiuto nel sostegno genitoriale, nella conflittualità e nel solving progettuale
  • Mediazione Familiare e Mediazione dei conflitti attraverso la  comunicazione efficace
  • Gli interventi di ADR (Risoluzione alternativa delle dispute)
  • La progettazione del Piano Genitoriale Altamente Strutturato
  • Coordinamento genitoriale e Pedagogia Familiare a confronto con Gruppi Parola e Family Conference

 

OBIETTIVI

  • Potenziare, a scopo professionale, la competenza relazionale attraverso l’analisi dei diversi stili comunicativi
  • Implementare le abilità di mediazione familiare necessarie per interagire con coppie genitoriali in situazioni di conflitto interpersonale
  • Padroneggiare i concetti essenziali di tipo giuridico e psicologico per aiutare le coppie in conflitto a comprendere e a dare attuazione alle decisioni giudiziarie a vantaggio dei minori in esse coinvolte
  • Acquisire la capacità di progettazione di piani genitoriali efficaci ma soprattutto di assistere i genitori ad alta conflittualità ad applicare provvedimenti giudiziari e a risolvere le controversie riguardanti i propri figli applicando principi pedagogici, psicologici, giuridici

 

DESTINATARI

Avvocati, Psicologi, Psicoterapeuti, Mediatori familiari, Pedagogisti, Insegnanti, Educatori Professionali, Assistenti Sociali, Pedagogisti Forensi, Periti, Giudici Onorari, Psicologi Giuridici, Laureati in Scienze dell’Educazione.

 

DURATA e PARTECIPAZIONE

200 ore in tre mesi tra lezioni in presenza, attività laboratoriali, moduli formativi a distanza, attività di autoformazione, preparazione esame finale. Richiesta presenza un week end al mese

 

METODOLOGIE

Lezioni in aula

Esercitazioni e simulazioni di Coordinamento Genitoriale

Discussione e studio di casi

Autoformazione attraverso:

  • Lettura critica di testi consigliati
  • Analisi di documentazione autentica

 

SEDE

Il Corso si svolgerà presso la sede dell’Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare in Via dei Papareschi, 11 - Angolo Piazza della Radio (Palazzo Gruppo Clark), Roma, con possibilità di variare la sede a seconda del numero dei partecipanti.

 

DOCENTI

ON. PROF. ANTONIO GUIDI, Neuropsichiatra Infantile, già Ministro per la Famiglia.

PROF.SSA VINCENZA PALMIERI, Presidente INPEF, Psicologo Clinico e Forense, Consulente Tecnico, Pedagogista Familiare, Mediatore Familiare.

PROF.SSA STEFANIA PETRERA, Pedagogista Giuridico, Giudice Onorario c/o Corte di Appello di Roma, Organizzatrice di Tirocinii c/o Università degli Studi di Roma Tre.

DOTT.SSA DANIELA SCARPETTA,  Polizia di Stato – Ufficio Minori, Pedagogista Familiare, Psicologa

DOTT.SSA FRANCESCA DE RINALDIS, psicoterapeuta e criminologa

AVV. ELENORA GRIMALDI, Mediatrice Familiare

 

Parteciperanno inoltre:

Coordinatori genitoriali Professionisti, avvocati  ed esperti nella Mediazione e nella gestione della conflittualità genitoriale.

 

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Per informazioni ed iscrizioni contattare: pedagogiafamiliare@gmail.com

Oppure: 06.55302868 - 06.5811057 - tel /fax 06.5803948 - 329.98333562 - 329.9833356

 

ATTESTATI E CERTIFICATI

Al termine verrà rilasciata Certificazione con Riconoscimento MIUR, CF per avvocati ed assistenti sociali, riconoscimento CF per la Formazione Continua dei Pedagogisti Familiari.

 

 

COSTO

Il costo del corso è di 700,00 euro + IVA (22%).

E’ possibile una rateizzazione, secondo la seguente modalità:

quota d’iscrizione: 200,00 euro+ IVA

250,00 euro + IVA (22%) al 1° mese

250,00 euro + IVA (22%) al 2° mese

 

Costo per i Soci A.N.PE.F e per gli studenti iscritti al Master in Pedagogia Familiare: 200,00 euro + IVA

 

 

ISCRIZIONE

Per iscriversi è necessario far pervenire il proprio CV unitamente alla domanda d’iscrizione presso la Segreteria dell'INPEF via fax al 06.5803948 o via mail a: pedagogiafamiliare@gmail.com .

Le domande, previa valutazione del CV e conseguente ammissione, saranno accettate secondo l’ordine di arrivo fino a raggiungimento del numero previsto.

Il numero di posti disponibili è 30.

Il pagamento potrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a:

ISTITUTO NAZIONALE DI PEDAGOGIA FAMILIARE

IT 97 E 02008 05248 000101389209

Conservare la ricevuta ed inviarla via mail all’indirizzo:

pedagogiafamiliare@gmail.com o tramite fax al numero : 06.5803948

 

Scarica il modulo di iscrizione

MODULO DI ISCRIZIONE

(il seguente modello può anche essere copiato ed incollato su un documento Word da inoltrare, una volta compilato, via mail a pedagogiafamiliare@gmail.com o via fax al numero 06. 5803948)

Al Comitato Tecnico Scientifico dell’Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare

Nome e Cognome ________________________________________________________

Nato/a a ______________________________________ il _______________________

Codice fiscale ___________________________________________________________

Professione ____________________________________________________________

Titolo di studio _________________________________________________________

Residente a ________________________________________ Provincia ____________

Via _______________________________________ n. ________ C.A.P. ___________

Telefono _________________________ Cellulare ______________________________

E-mail _______________________________________________________________

 

Chiede l’iscrizione al 

Corso Intensivo   

CONFLITTI FAMILIARI E COORDINAMENTO GENITORIALE

Intende pagare secondo la seguente modalità:

  • 700 euro + IVA + IVA (22%) in un’unica soluzione.

Oppure

  • 200 euro + IVA (22%) al momento dell’iscrizione
    e due soluzioni del valore di 250,00 euro + IVA (22%) ciascuna. La prima al primo di frequenza, la seconda al secondo mese di frequenza

 Il pagamento potrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a:

ISTITUTO NAZIONALE DI PEDAGOGIA FAMILIARE

IT 97 E 02008 05248 000101389209

Conservare la ricevuta ed inviarla via mail all’indirizzo:

pedagogiafamiliare@gmail.com o tramite fax al numero : 06.5803948

 

Informativa: ai sensi dell’art. 13 del D. Lsg 196/03, i dati sopra forniti sono trattati unicamente per le finalità inerenti lo scopo della presente iniziativa e per informare di successive altre simili iniziative. Inoltre ai sensi dell’art. 7 del citato D. Lsg 196/03, il titolare dei dati può chiedere la cancellazione dei medesimi in qualunque momento. Il rifiuto di fornire i dati richiesti o la richiesta di cancellazione degli stessi, impedisce di fatto l’instaurarsi e/o la continuità del rapporto stesso.

Firma____________________________

 

 

Il richiedente dichiara di accettare le regole di iscrizione e le condizioni generali di seguito riportate.

 

 

Regole di Iscrizione

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO:

  1. PARTI DEL CONTRATTO. Parti del contratto sono: da un lato, l’I.N.PE.F. – Istituto Nazionale di pedagogia Familiare s.a.s., istituto privato che opera nel campo della formazione e della ricerca e che organizza corsi di formazione, giornate di studio e master; dall’altro lato, il corsista. Quest’ultimo accetta, all’atto dell’iscrizione, le presenti condizioni di contratto.
  2. OGGETTO DEL CONTRATTO E MODALITA’ DI SVOLGIMENTO DEI CORSI. L’I.N.PE.F. avrà cura di organizzare i corsi, le giornate di studio e i master nei luoghi e negli orari previsti, con i necessari supporti didattici e tecnici, insieme al personale docente qualificato. In caso di impossibilità, per i docenti designati, di essere presenti per malattie od altri impedimenti, l’I.N.PE.F. potrà sostituire gli stessi docenti con altri di pari prestigio o cambiare la data ed il luogo della lezione, previa comunicazione via e-mail a tutti i corsisti interessati.
  1. COMUNICAZIONI. Tutte le comunicazioni tra l’I.N.PE.F. e il corsista avverranno tramite l’utilizzazione di un indirizzo e-mail che il corsista fornirà al momento dell’iscrizione. Un numero di telefono, che il corsista fornisca al momento dell’iscrizione, sarà utilizzato per le sole comunicazioni urgenti. 
  1. ASSENZE CONSENTITE ED ESAME FINALE. Per accedere all’esame finale e per il rilascio dell’attestato e/o certificato di competenze, il corsista non dovrà aver superato il 20% (venti per cento) delle ore di assenza rispetto al monte-ore complessivo del corso. Laddove previsto saranno attivate lezioni in formula mista o a distanza. L’esame finale consisterà in prove scritte a risposta multipla o nella presentazione e discussione di un elaborato scritto  o in simulazioni o esercitazioni che i docenti, di volta in volta, stabiliranno e di cui daranno informazione ai corsisti.
  1. MANCATA FREQUENZA. Nel caso in cui il corsista, compiuta l’iscrizione, per qualunque ragione non frequenti il corso, gli importi per iscrizione e partecipazione saranno comunque dovuti e le somme versate non potranno essere richieste in restituzione. L’Istituto, in casi eccezionali valutati a proprio insindacabile giudizio, potrà porre le somme già versate a credito del corsista per l’iscrizione ad altri corsi che si tengano entro i due anni accademici immediatamente successivi.
  1. RIMBORSI. Nel caso in cui il corso non venga tenuto, l’I.N.PE.F. rimborserà al corsista gli importi versati per l’iscrizione e la partecipazione.
  1. INFORMAZIONI SUI PERCORSI FORMATIVI. Le informazioni sui corsi, sugli eventi formativi e sui master organizzati dall’Istituto sono fornite mediante pubblicazione telematica accessibile e consultabile da chiunque anche prima della formulazione della domanda di iscrizione. Inoltre, all’atto dell’iscrizione o, su richiesta, prima della presentazione della domanda di iscrizione, l’interessato riceve documentazione relativa ai programma ed agli obiettivi di percorsi ed eventi formativi.
  2. DIRITTO DI RECESSO E RELATIVA INFORMATIVA. Il diritto di recesso è disciplinato come per legge ed è esercitato dal corsista entro quattordici giorni dalla presentazione della domanda di iscrizione mediante dichiarazione espressa; le informazioni relative al diritto di recesso sono contenute nel sito telematico dell’Istituto 

 

LUOGO E DATA__________________________  IL CORSISTA________________________________ 

Consenso al trattamento dei dati personali. Ai sensi delle disposizioni di cui al decreto legislativo n. 196 del 2003, consento al trattamento dei dati personali dianzi riportati, per finalità funzionali allo svolgimento dell’attività dell’Istituto, quali l’invio di materiale di promozione o di aggiornamento relativamente a percorsi ed eventi formativi organizzati dall’Istituto medesimo

LUOGO E DATA__________________________  IL CORSISTA________________________________

 

Informativa Obbligatoria per il Recesso

 

 


* dati obbligatori

Cognome*: Nome*:
Email*: Telefono*:
Città: Corso*:
Messaggio:
 




La Formazione

 

 

 

Informativa Cookie

 



 

 

 

 

 

 

 

 


ISTITUTO NAZIONALE DI PEDAGOGIA FAMILIARE
Viale dei Papareschi, 11 (Angolo Piazzale della Radio) - Roma 00146
Tel. 06. 55302868 - Tel/Fax. 06 5803948
® Vincenza Palmieri 2010. Tutti i diritti riservati.